Ercole Cantello

cantelloData di nascita: 8 Aprile 1962
Città: Reggio Calabria

Coordinatore operativo dell'orchestra, responsabile dell'organizzazione dei Tamburi del Sud, forte di un'esperienza ultra decennale sia in campo artistico che didattico ed editoriale.

Esperienze: Le percussioni e il canto sono la sua strada maestra. Difficile sintetizzare la storia musicale del maestro Ercole Cantello. Tante sono le sue pregiate collaborazioni (solo per citarne alcune Michael Supnick, Maurizio Rolli, Giovanni Falzone, Cristal White, Kay Foster Jackson, Phil Sleon, Dilù Miller, Julius E. Green, Francesca De Fazi, Max Calò, Carmen Russo, Joe Caruso, Roberto Bignoli (studio), Diego Mancino (studio), Jan Gunnar Hoff, Gigi Cifarelli, Colombo Menniti, Giovanni Amato, Pietro Condorelli, Nicola Pisani, Orazio Maugeri, Lutte Berg, Salvatore Bonafede, Carmine Saveriano, Fiorenzo Zeni, Jerry Popolo. Andrea Braido, James D. Zollar, Marco Marzola, Mauro Grossi, Chuck McPeterson, Big Time Sara, Gianni Branca. Roberto Taufic, Carlos Moreno, Themis Rocha, Silya Regina, Simon Papa. Cospicue le partecipazioni televisive, come anche incisioni e composizioni. Una vita per la musica a 360 gradi: è dimostratore, autore, compositore, produttore, concertista. Ha fondato e dirige una prestigiosa scuola di musica, la "Music Academy di Reggio Calabria (www.accademiamusica.net). Innumerevoli le partecipazioni a festival, concerti internazionali (anche in orchestra), programmi televisivi, così come gli articoli, le pubblicazioni e le recensioni sulle più quotate riviste musicali italiane. Direttore artistico di diverse manifestazioni e rassegne, Ercole ha coronato i suoi studi musicali con una tesi sul "Triennio jazz".

I Tamburi del Sud: In seguito alla collaborazione nel progetto "Viaggio nel mondo delle percussioni", presentato in occasione della quarta edizione della rassegna musicale Reggio in Jazz del 2012, io, Luca Scorziello e Alfredo Verdini ci siamo ritrovati uniti in un sodalizio artistico. Da lì si ripartiva, insieme, con questo grande progetto de "I tamburi del Sud". Dialogo proficuo per un progetto ambizioso. Il termine 'Tamburi', fa riferimento alle percussioni di un'orchestra all'interno della quale il trionfo dei ritmi sollecita un movimento incontenibile dei corpi. Non è un caso che i Tamburi del Sud possano essere composti, oltre che da dieci percussionisti, anche da danzatori e D.J. Quanto al 'Sud', si tratta di un 'Sud' indefinito, un Sud che non è soltanto quello della Calabria o dell'Africa piuttosto che del Brasile. Si tratta, di tutti i Sud del mondo, dei 'Sud' che da sempre, con la loro voce meridionale, accompagnano la vita dell'uomo.

Calendario Eventi

◄◄
►►
Marzo 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
FacebookTwitterYoutubeGoogle